sabato 21 settembre 2013

zeppole di S. Giuseppe (tradizione di Torre del Greco)




Note
Questa ricetta è una delle innumerevoli che si possono trovare per la festività di S. Giuseppe. Si tratta di una ricetta "tradizionale" in uso presso le case di Torre del Greco. Vi propongo quindi quella che ho appreso direttamente dai miei genitori.

Ingredienti:
500 gr. Farina; 400 gr. Patate (da lessare); 50 gr. Burro; 70 gr. Zucchero; 2 Uova, ½ cubetto di lievito di birra, un bicchierino (da liquore) di anice o sambuca. Latte a richiesta dell’impasto (per  renderlo sufficientemente morbido ma non appiccicoso).

A parte zucchero semolato aromatizzato con cannella e vaniglia secondo gusto e secondo necessità.

lavorazione:
Preparare un pre-impasto col lievito metà della farina e un po’ di latte necessario per impastare. Far riposare 2 ore. Nel frattempo bollire, schiacciare e raffreddare le patate. Impastare tutti gli ingredienti col pre-impasto avendo cura di realizzare una pasta molto morbida ma non appiccicosa, usando SOLO se necessario un po’ di latte.
N.B.
Sarà cura dell’operatore trovare il giusto equilibrio e ciò dipenderà dalla consistenza e dall’umidità delle patate (sarà opportuno scegliere il tipo “a pasta gialla” ed avere cura di schiacciarle e distenderle apertamente mentre sono ancora bollenti, su di un piano per favorire l’espulsione del vapore).
Realizzare dei bastoncini larghi1 - 2 centimentri e lunghi tra i 10 e 20 centimetri (la lunghezza dipende dalla misura della vostra boccuccia).

Dare ai suddetti bastoncini una forma tipo:
e



Mettere a dimora su una piano ben infarinato e lasciare lievitare un paio d’ore in luogo caldo.
Friggere in olio abbondante, molto caldo ma non bollente. Non appena le zeppole vengono ritirate dall’olio tuffarle per cospargerle su ambo i lati, nello zucchero aromatizzato, fino a ricoprirle del tutto.

Servire ben calde.

Occhio che sono una tentazione: una tira l’altra…
Qui di seguito troverete la ricetta fornitami dal caro amico Massimo, il cui nonno era pasticciere

Zeppole fritte
Ingredienti :
1.       Farina 250g ;
2.       Lievito 25g;
3.       Un uovo;
4.       Una bustina di vanillina;
5.       Un pizzico di sale;
6.       Un cucchiaio scarso di burro;
7.       Un cucchiaio di zucchero;
8.       Latte ¾ di bicchiere;
9.       Una goccia d’anice;
10.   Mezza tazzina d’olio;
11.   Patate 150g.
Procedimento:
Al centro della farina inserire tutti gli ingredienti. Il lievito sciolto nel latte, l’uovo intero, il burro fuso, le patate passate, il sale, lo zucchero, la vanillina, l’anice e l’olio.
Impastare il tutto amalgamando bene e, se occorre, aggiungere altra farina fin quando non attacca più alle mani. Fare le forme e lasciare lievitare (coperte).
Cuocere in olio abbondante e bollente. Farle dorare (non bruciare).

Prima di servirle, passarle nello zucchero.


Nessun commento:

Posta un commento